Quando dobbiamo andare dal parrucchiere, è questo il nostro grande problema! Ecco qualche immagine delle collezioni degli hairdresser francesi più Trendystyle, giusto per darvi qualche spunto nel caso foste a secco di idee!!!

Le tendenze hair styling per la bella stagione ruotano attorno al concetto di ‘trasformabilità’ dei tagli che consentono di cambiare look a seconda dell’umore.

I tagli di capelli più in voga per questa primavera estate 2010 sono versatili e all’insegna della possibilità di trasformare il look anche ogni giorno, a seconda dell’umore.
Importante anche una buona definizione del colore, che può essere biondo dorato, cioccolato intenso o dei toni del cannella, ma in ogni caso luminoso e omogeneo.
Per Jean Louis David, i capelli diventano un vero e proprio specchio e l’enfasi viene posta proprio sulla lucentezza che i capelli, sani e curati, devono riuscire ad emanare.
Che siano corti, lunghi, dritti o mossi, la prima regola secondo Jean Louis David è che, in tutti i casi, i capelli devono sempre avere una texture setosa e morbida e questo a partire dal colore.
Anche per l’uomo Jean Louis David propone un taglio corto ai lati ma lungo sulla sommità che consente di giocare con le differenti lunghezze creando look diversi a seconda del mood del momento: dallo stile più ribelle e trendy a quello da bravo ragazzo, anche l’uomo può variare il suo taglio con estrema facilità.
La differenza, per gestire i diversi look, la fa un prodotto innovativo: Design Gel Urban Style, un gel che consente di modellare e fissare la capigliatura in maniera però assolutamente naturale

Jean Marc Maniatis per la primavera-estate 2010 punta tutto sul volume creato da tagli asimmentrici da portare perfettamente lisci e lievemente bombati o spettinati e più selvaggi.
La lunghezza è preferibilmente medio-corta, mentre la frangia è molto lunga, a coprire quasi gli occhi per creare un effetto mistero e sguardo da svelare…
Il colore principe è un castano medio con sfumature più scure, ma è sempre in voga anche il biondo dorato reso ancora più luminoso grazie a meches che rasentano il platino.
Franck Provost ama le donne e che siano romantiche, sensuali, affascinanti, misteriose, trendy o classiche, il suo obiettivo e di metterne in risalto i punti di forza facendole apparire sempre belle e alla moda.
La primavera-estate 2010 si accende dei bagliori del sole grazie a Balayage 2 Ors, un’esclusiva tecnica messa a punto da Franck Provost e grazie alla qualche una tonalità biondo dorato si applica alla base, mentre le punte vengono sfumate con un intenso oro trasparente e molto luminoso.
Oltre al colore è importante anche la piega che per questa stagione estiva porta in auge il mosso, più glamour e sofisticato, creato grazie all’impiego dei classici bigodini, o trendy e sbarazzino con i boccoli ‘spettinati’ ad hoc usando Nutritive Oil di Franck Provost.
Altro colore di grande tendenze il Noisette, un castano dorato da portare con un taglio corto degradè e spettinato, o il cacao, naturale, femminile e sofisticato, messo in risalto da una chioma fluente, luminosa e setosa.

Infine, con una spazzola, un phon, una manciata di forcine e le istruzioni dell’hairstylist Luciano Colombo, si può riuscire a realizzare soluzioni inedite e sensuali per serate speciali.
Per chi ha capelli molto lunghi non c’è niente che possa essere più appropriato di un semplice chignon, impreziosito da glitter argentati o dorati.
La proposta alternativa, sempre per capelli medio lunghi, è arrotolare i capelli su se stessi e fermarli con delle forcine o con uno spillone con degli strass per impreziosire la pettinatura.
Per i tagli corti Luciano Colombo prevede invece capelli semi raccolti e leggermente arricciati per un look luminoso ed un nuovo intrigante appeal.

Per il 2010 l’uomo sceglie i capelli lunghi. Le acconciature più gettonate sono quelle che vedono capelli portati lunghi o medio lunghi, con stili carichi di varie trasformazioni, pronti a mettere in primo piano il gusto personale della persona che li porta.

Nel dettaglio, si possono vedere frange molto elaborate con tocchi eleganti di volume o tagli scalati, che leggermente coprono gran parte del viso. Oppure: un taglio di capelli corto attorno alla nuca nella parte bassa, mentre nella parte alta della testa vengono lasciati molto più lunghi e scalati tra loro, sempre trattati e disegnati con del fissante.