NUCLEARE: aggiornamento del 7 Giugno 2011
La corte costituzionale ha respinto la richiesta dell’Avvocatura dello Stato, riconfermando che il quesito sul nucleare sarà presente.

NUCLEARE: aggiornamento
Per qualche settimana il quesito riguardante il nucleare è stato in dubbio, ci ha pensato oggi la Cassazione a fare chiarezza: il quesito sul nucleare sarà presente.

Cos’è un referendum?
Il re­fe­ren­dum è uno stru­mento di eser­ci­zio della so­vra­nità po­po­lare, san­cita all’articolo 1 della Co­sti­tu­zione della Re­pub­blica Ita­liana. L’esito re­fe­ren­da­rio è una fonte del di­ritto pri­ma­ria che vin­cola i le­gi­sla­tori al ri­spetto della vo­lontà del po­polo. Esistono quattro tipi di referendum, tuttavia non approfondiremo questo aspetto.

Regole generali del referendum abrogativo

  • L’elettore, per vo­tare, deve esi­bire al pre­si­dente del seg­gio la tes­sera elet­to­rale ed un do­cu­mento di riconoscimento.
  • L’elettore ri­ceve da un com­po­nente del seg­gio 4 schede di di­verso colore:
  • Il voto “SÌ”, trac­ciato sulla scheda, in­dica la vo­lontà di abro­gare (infatti si tratta di referendum abrogativo) la nor­ma­tiva ri­chia­mata dal que­sito referendario.
  • Il voto “NO”, trac­ciato sulla scheda, in­dica la vo­lontà di man­te­nere la vi­gente nor­ma­tiva ri­chia­mata dal que­sito referendario.

Referendum del 12-13 Giugno
Il 12-13 Giugno, gli Italiani sono chiamati ad esprimere il proprio parere su quattro quesiti (e non su tre, anche se due sono collegati). Vediamoli più da vicino:

QUANDO SI VOTA

  • Do­me­nica 12 giu­gno 2011, dalle 8:00 alle 22:00;
  • Lu­nedì 13 giu­gno 2011, dalle 7:00 alle 15:00.

DOVE SI VOTA
Gli elet­tori de­vono vo­tare nel pro­prio Co­mune di re­si­denza, nella se­zione elet­to­rale in­di­cata sulla prima fac­ciata della tes­sera elettorale.

PER COSA SI VOTA

QUE­SITO N. 1 – RE­FE­REN­DUM AC­QUA PUB­BLICA – ABRO­GA­ZIONE AF­FI­DA­MENTO SER­VI­ZIO AD OPE­RA­TORI PRIVATI

  • Si deve vo­tare “SÌ” se si è con­tro la pri­va­tiz­za­zione dell’acqua e con­tro la ge­stione dei ser­vizi idrici da parte di pri­vati.
  • Si deve vo­tate “NO” se si è a fa­vore della le­gi­sla­zione attuale.

QUE­SITO N. 2 – RE­FE­REN­DUM AC­QUA PUB­BLICA – ABRO­GA­ZIONE CAL­COLO TA­RIFFA SE­CONDO LO­GI­CHE DI “MERCATO”

  • Si deve vo­tare “SÌ” se si è con­tro la norma che per­met­tere il pro­fitto (non il re­cu­pero dei co­sti di ge­stione e di in­ve­sti­mento, ma il gua­da­gno d’impresa) nell’erogazione del bene Ac­qua po­ta­bile.
  • Si deve vo­tate “NO” se si è a fa­vore della le­gi­sla­zione at­tuale che am­mette tale guadagno.

QUE­SITO N. 3 – RE­FE­REN­DUM ENER­GIA NUCLEARE

  • Si deve vo­tare “SÌ” se si è con­tro la co­stru­zione di Cen­trali Nu­cleari in Italia.
  • Si deve vo­tate “NO” se si è a fa­vore della le­gi­sla­zione at­tuale che le prevede.

QUE­SITO N. 4 – RE­FE­REN­DUM LE­GIT­TIMO IMPEDIMENTO

  • Si deve vo­tare “SÌ” se si è con­trari al prin­ci­pio che Pre­si­dente del con­si­glio o mi­ni­stro pos­sano de­ci­dere di non com­pa­rire in tri­bu­nale nei pro­cessi che li ri­guar­dano.
  • Si deve vo­tate “NO” se si è a fa­vore della le­gi­sla­zione at­tuale che pre­vede que­sto “scudo” nei con­fronti del si­stema giudiziario.