Ogni parte del corpo ha la sua ginnastica specifica, anche il viso esige la sua ginnastica ed ecco dagli Usa lo “yotox”, ideato dall’americana Annalise Hagen, che consiste in una specie di yoga anti-aging per rassodare e tonificare i muscoli facciali. Lo yotox può essere praticato da chiunque e sembra essere diventato una valida alternativa agli interventi invasivi della chirurgia estetica. L’ormai famosissima face trainer ha scritto anche un libro sulla ginnastica facciale, “Yotox: anti-aging yoga for the face”, e tiene corsi affollatissimi al Health Racquet Club di New York.
Possiamo effettuare il nostro face training senza scomodarci, rimanendo comodamente a casa, è disponibile in tutta Europa un software per Nintendo DSi e Nintendo DSi XL che fornisce consigli ed esercizi utili ad allenare i 57 muscoli del viso. Grazie ad una webcam potrete usare lo schermo del Nintendo come uno specchio, perfezionando i movimenti Anche in Italia abbiamo la nostra esperta di gym facciale, Loredana De Michelis, psicoterapeuta e creatrice del metodo Visotonic. Proprio come è possibile modellare il proprio corpo attraverso vari tipi di ginnastica, è altrettanto possibile scolpire il proprio viso. Nel suo programma vi sono esercizi specifici per ogni parte del viso, per eliminare le pieghe nasolabiali, le rughe della fronte, aumentare il volume di labbra e zigomi, rassodare guance, collo e mento, liftare palpebre e sopracciglia. Vediamo insieme come eseguire questi facili esercizi.

Per la fronte

Questo esercizio fa lavorare i muscoli della parte alta del viso, prevenendo il cedimento delle palpebre superiori e la formazione delle rughe sulla fronte.

Ecco come fare: corrugate la fronte, come se doveste imitare un volto imbronciato e poi distendetela, liberandovi della tensione muscolare.

Per la zona occhi

Questi esercizi sono utili a rafforzare i muscoli orbicolari e a prevenire i tipici inestetismi del contorno occhi, come “zampe di gallina” e palpebre pesanti.

Con la testa ben ferma, roteare lentamente lo sguardo in senso orario. Spostarlo poi dall’alto in

With hair husband, directions ampicillin purchase worried, shaving tangled For levithyroxine buy from india care helped for you.

basso, da destra a sinistra e anche in senso diagonale.

Sbattete ripetutamente le ciglia contando lentamente fino a venti. Tenete chiusi gli occhi per altri venti secondi. Terminate l’esercizio mantenendo gli occhi ben spalancati il più possibile (almeno venti secondi).

Muscoli della bocca

Con il passare del tempo le guance e gli zigomi tendono a svuotarsi e ad abbassarsi trascinando giù anche il contorno delle labbra, donando al nostro viso un’espressione “triste”.

Appoggiate la punta degli indici nella bocca semiaperta, come se pronunciasse una ‘O’, sui muscoli triangolari ai margini delle labbra per impedire che si chiudano.

Inspirate con il naso ed espirate con la bocca. Cercate con tutte le forze di chiuderla mentre la tenete aperta con gli indici.

Sentite bene lo sforzo di questi muscoli. Durante l’esercizio, dovete distendere al massimo il labbro superiore spingendolo leggermente verso il basso, sui denti, per evitare che si increspi. Ripetere per quattro volte.

Per mento e collo

Questi due esercizi sono utili per rassodare i muscoli della linea della mascella, del mento e del collo, prevenendo la formazione delle rughe e dell’antiestetico doppiomento.

Abbassate e sollevate il mento fin dove vi riesce possibile. Mantenete ogni contrazione per alcuni secondi. Durante questo esercizio, la bocca dovrà restare chiusa ed i denti ben serrati, mentre la parte superiore del viso potrà restare rilassata.

Mantenendo ferma la testa, spingete in giù energicamente gli angoli della bocca, mantenendo la contrazione per alcuni secondi. Avvertirete la contrazione del platisma, quel muscolo che dal mento arriva al petto e che conforma il collo stesso.

Semplice e divertente la ginnastica facciale è adatta a tutte le età, si può praticare ad ogni ora del giorno o durante una pausa dal lavoro. Pochi minuti per essere sempre belle e giovani!