Il massaggio balinese, Originario di Bali, racchiude le tecniche asiatice del massaggio. Il massaggio balinese è un mix di tecniche antichissime e tramandate da secoli, tra
il massaggio indiano, indonesiano, cinese e le tecniche della medicina tradizionale ayurvedica, e ha la caratteristica di essere stimolante e rilassante. Sfrutta l’energica pressione utilizzata nello shiatsu e la dolcezza dello scorrimento tramite oli profumati dell’ayurveda.

Il trattamento inizia con la tecnica della purificazione del corpo e della mente con
oli essenziali.  La sua durata è di 80 minuti di  pura armonia,  tra un massaggio energetico e un massaggio delicato, che migliorerà la circolazione sanguigna e diminuirà le tensioni muscolari, donando  relax e di benessere.

Il massaggio balinese è indicato per molti disturbi, tra cui l’emicrania, i dolori muscolari e articolari, i disturbi del sonno, stress, ansia o depressione, così come per
le allergie e i problemi respiratori come l’asma. L’uso di oli aromatici durante il massaggio, ha inoltre un effetto calmante e rilassante.

Durante il massaggio si consiglia di indossare indumenti larghi o semplicemente
asciugamani, perché il terapeuta avrà bisogno di accedere al corpo nelle
diverse fasi del massaggio.

Il massaggio balinese è di solito eseguito su un morbido tappeto sul pavimento o su un
lettino per massaggio. Gli oli essenziali costituiscono una parte importante in questo tipo di massaggio. L’olfatto è uno stimolante molto potente per l’attivazione della memoria e di altre associazioni inconsce. Dopo il massaggio il nostro corpo e la nostra mente sarà perfettamente rilassata e rienergizzata, il magico profumo degli oli non ci abbandonerà e ci darà la sensazione di essere in armonia con il mondo.

Se si ha la fortuna di trovarsi a Bali, un massaggio  ha un costo di pochi dollari, in Italia il costo è maggiore e varia a seconda del centro benessere scelto, ma sicuramente ne vale la pena!