La cellulite è un inestetismo causato da un disturbo che interessa l’ipoderma, un tessuto che si trova al di sotto del derma di natura prevalentemente adiposa.

La conseguenza di questa degenerazione del tessuto è l’ipertrofia, cioè un aumento di volume delle cellule adipose, la ritenzione idrica e la stasi di liquido negli spazi intercellulari.

È un fenomeno quasi unicamente femminile (ne soffre l’80% delle donne), poiché lo strato superiore sottocutaneo nella donne è diverso da quello maschile. In particolare è più facile per le cellule adipose penetrare all’interno del tessuto connettivo (ecco perché la cellulite è associata al sovrappeso).

All’origine della cellulite c’è un insieme di cause genetiche, costituzionali, ormonali e vascolari, spesso aggravate da vita sedentaria, da stress, da malattie epatiche, cattiva alimentazione, disturbi intestinali o da quelle patologie caratterizzate da una ritenzione idrica marcata.

I cosmetici  sono in grado di migliorare i tessuti e di preparare le zone colpite.

Questi sono i prodotti che troverete facilmente in tutte le profumerie, abinando la ricerca dell’equilibrio qualità-prezzo. Essenziale la pazienza e la frequenza del massaggio.

Il metodo più efficace per allontanare l’insorgenza di questo fenomeno è di avere fin da giovani uno stile di vita dinamico e salutare.

Pensare di risolvere questo problema, con una semplice spalmata di crema, senza attuare un radicale cambiamento di abitudini è pura illusione. Il tono della pelle e la sua elasticità, che tanto contribuiscono a dare un aspetto giovanile costa fatica e rinunce.

Praticare attività fisica è molto importante per rendere i muscoli tonici e per ottenere quell’effetto di stiramento della pelle e, quindi, per attenuare i tipici inestetismi superficiali determinati dalla cellulite.