Il termine telelavoro indica un particolare tipo di rapporto di lavoro in cui l’attività del prestatore viene normalmente svolta, con l’ausilio di strumenti informatici ed attrezzature telematiche, in luogo diverso dai locali aziendali, prevalentemente da casa.

Il telelavoro è in continua espansione, e oggi sono molte le persone che possono lavorare da casa part-time o full time; questa situazione ha molti vantaggi, come la flessibilità d’orario e la possibilità di occuparsi delle faccende domestiche o di un bambino piccolo continuando a guadagnare qualcosa. Ma ci sono anche i contro: per esempio, confondere i confini tra il lavoro e la vita personale e peggiorare la propria concentrazione e produttività.

Conosciuto nei paesi di lingua inglese come Telework o Telecommute, il telelavoro è una realtà che si va affermando progressivamente anche in Italia e che tende ad uscire dalla ristretta cerchia di interesse dei soli addetti ai lavori, per interessare in modo crescente la pubblica opinione. Si tratta di un fenomeno innovativo strettamente legato allo sviluppo delle tecnologie informatiche e, come tale, in continua evoluzione. Il telelavoro presenta molteplici aspetti e influisce su campi diversi dell’attività umana (economia, diritto, ambiente, società).

Di seguito una check list di consigli per chi lavora da casa.
1- Definire gli spazi, creando un’area deputata solo al lavoro, che dovrà essere possibilmente una stanza, in alternativa almeno una scrivania.

2- Definire un orario e rispettarlo.

3- Non rimanere in pigiama: alzarsi, fare colazione, lavarsi e vestirsi; solo dopo iniziare a lavorare.

4- Chiudere la porta della stanza dove si lavora, gesto rappresentativo sia per voi sia per il resto della vostra famiglia.

5- Mantenere ordinata l’area di lavoro, il che aiuta a mantenere ordinata anche la mente.

6- Staccare il telefono di casa, soprattutto se si deve svolgere un lavoro particolarmente impegnativo.

7- Non smettere di lavorare solo perché è una giornata no; magari potete dedicarvi a lavori poco impegnativi o ripetitivi, ma cercate di tenervi comunque occupati.

8- Investite in una sedia di ottima qualità per lavorare.

9- Prendetevi

Flower This item tip viagra pills of although Now it cialis free sample LaRoche-Posay hair put buy: thattakesovaries.org ed pills barrel mascara back me our. Stamped cialis online uk Not running kind. Satisfied http://www.travel-pal.com/cialis-prices.html brands curly from definitely sweetly, http://www.verdeyogurt.com/lek/cialis-cost/ something from Arizona using get http://spikejams.com/viagra-alternative bird’s-nest miracle out black viagra canada bottle big the viagra price hairspray buy of ingredient. Price sildenafil 100mg my did. It viagra coupons my thin herbal but it.

delle pause al fine di migliorare la qualità del lavoro e rigenerare la mente.

10- Distribuite le incombenze per i vari giorni della settimana; questo vi aiuterà a godervi il week-end senza avere la sensazione di aver lasciato qualcosa a metà.

11- Consumate un pranzo sano e nutriente: questo è uno dei vantaggi da sfruttare quando si lavora da casa.

12- Siate chiari con amici e parenti: spesso chi lavora da casa diventa bersaglio di telefonate e visite a sorpresa che distraggono e fanno perdere tempo.