La Mail Art è una forma artistica sviluppatesi negli anni 60 all’interno del gruppo Fluxus, grazie sopratutto all’artista americano Ray Johnson.
Nel 1962, Ray Johnson, considerato uno dei personaggi chiave della Pop Art, spedì in tutto il mondo per posta le sue opere. Il progetto, chiamato “Add to and return to”, ebbe un grandissimo successo e lo spinse alla creazione della New York Corrispondance School of Art (Scuola d’arte “per corrispondenza”).

L’arte postale è nata come un’arte libera, totalmente al di fuori della logiche e dei condizionamenti del mercato; si sviluppa nell’underground artistico ed ha come valori la democraticità e la non discriminazione perché tutte le opere pervenute partecipano alla mostra finale.
La Mail Art si caratterizza, quindi, per l’invio via posta dell’opera, che può essere una cartolina, un francobollo, una busta, una foto… qualsiasi opera di qualsiasi corrente e tecnica con l’unico limite di avere delle dimensioni “postabili”. L’elaborato inviato è donato perchè rimane a chi ha organizzato il progetto.
La Mail Art è riuscita a collegare artisti assai diversi tra loro, sia per stile che per patrimonio culturale e ideologico, provenienti da tutto il mondo.

Un esempio di Mail Art è il “I got up” realizzato nel 1969 da On Kawama, un noto artista concettuale americano, che consisteva nell’invio quotidiano per quattro mesi di una serie di cartoline postali con indicata l’ora in cui si era svegliato ad amici, critici ed artisti.
Recentemente un altro esempio di progetto di Mail Art è stato realizzato a Vicenza nel 2009 con il tema ” Immagina la pace” con la partecipazione di un centinaio di artisti sia italiani che stranieri.

Lo sviluppo di internet e delle nuove tecnologie ha creato una nuova forma artistica simile alla Mail Art: la E-mail Art, nella quale l’opera consistente in grafiche computerizzate, animazioni, screensavers o scansioni digitali di elaborati “cartacei” viene inviata per mezzo della posta elettronica.

“Mail Art is not fine art – it is the artist who is fine” Hr. Fricker (artista degli anni 90).