image

Posts Tagged ‘dropbox’

Già qualche anno fa avevamo trattato l’argomento della sincronizzazione e del backup dei dati, che diventa sempre più fondamentale con i dispositivi mobile per mantenerci in sincronia. Avevamo accennato a Dropbox, il più noto servizio di cloud e a Ubuntu One, che è stato chiuso recentemente. Successivamente è nato anche Mega, il servizio risorto dalle ceneri di Megavideo/Megaupload, che però non fornisce ancora il client di sincronizzazione multipiattaforma ed è quindi scomodo da utilizzare.

Visto che è passato un bel po’ di tempo, ricordiamo che Dropbox permette di avere, nella versione gratuita, fino a 2gb di spazio gratuiti, estendibili fino a 16gb gratuitamente, trovando amici da portare all’interno del servizio (per ogni amico si guadagnano 500mb).

Copy

Copy: il nuovo servizio di Cloud!

Il servizio di cloud che presentiamo oggi, invece, parte con la versione base da 15gb, estendibili con il medesimo metodo utilizzato da dropbox, tramite l’invito di amici (ben 5gb per ogni amico che entra a far parte di Copy sia per chi invita, che per chi viene invitato e lo installa), o altre operazioni come la pubblicità su social.

Oltre ad offrire notevolmente più spazio gratuitamente per archiviare foto e video (praticamente il massimo che potete avere con un account gratuito di Dropbox, con Copy lo avete fin da subito e anche di più, grazie all’invito in fondo), che a causa dell’alta risoluzione occupano sempre di più, Copy si differenzia da tutti gli altri servizi di cloud per quello che viene definito fair storage.

Fair storage

Il fair storage è il metodo utilizzato automaticamente da Copy per la condivisione, vantaggioso per l’utente. Questi servizi, spesso sono utilizzati non solo per il backup dei propri dati personali, bensì per condividere file o cartelle con altri utenti (magari proprio quelli che avete invitato per guadagnare 5gb). Se voglio condividere un video di 3gb con un amico, lo spazio utilizzato su Copy, non sarà di 3gb, bensì di 1.5gb a testa. Se lo condivido anche con una terza persona, lo spazio utilizzato sarà di un solo gb, invece che di tre.

In sostanza, lo spazio utilizzato per i file e le cartelle condivise, viene suddiviso equamente tra i partecipanti, garantendo un gran risparmio in termini di spazio.

Funzionalità

Ricordiamo alcune funzionalità interessanti di questi software, che possono farvi comodo.

  • Tutti i files vengono sincronizzati in maniera sicura su computer desktop, dispositivi mobile (smartphone, tablet) così da avere i propri file sempre e ovunque;
  • Il servizio può essere utilizzato direttamente dal browser, non è dunque fondamentale installare un client sul proprio computer, anche se personalmente lo preferisco;
  • Il sistema è facile da usare e le opzioni a disposizione sono molto chiare;
  • Possibilità di condividere file e cartelle con gli amici, colleghi, parenti e di risparmiare ancora più spazio grazie al Fair storage di cui sopra!

Multipiattaforma

C’è un’altra buona notizia, Copy è multipiattaforma; infatti, è disponibile per Windows, Linux e Mac. Inoltre, sono disponibili le App per Android e per iOs, sebbene manchi ancora quella per Windows phone.

Senza limiti

Non è ancora tutto! Infatti, a differenza di molti altri servizi di cloud, su Copy la dimensione del singolo file è “illimitata”, nel senso che un solo file può occupare anche tutto il proprio spazio a disposizione!

Invito

Naturalmente non poteva mancare il mio invito, che vi permetterà di iniziare immediamente con 15+5gb gratis di spazio a disposizione! Clicca qui per l’invito.

Quest’oggi segnalo Dropbox, un servizio con software multipiattaforma (per Windows, Mac OS X, iOS, Linux e Android), che permette di hostare e sincronizzare file automaticamente e in totale sicurezza, via web.

Il programma ha diverse versioni: una gratuita, con una capienza fino a 2 gigabyte (estendibile gratuitamente fino a 8 16 gigabyte, per ogni persona invitata che si registra ed usa il software di Dropbox si guadagnano 500mb in più di spazio (anche chi riceve l’invito guadagna spazio)) e due a pagamento, rispettivamente di 50 gigabyte e 100 gigabyte.

FUNZIONALITÀ INTERESSANTI:
– Tutti i files sincronizzati su Dropbox, sono crittografati e il trasferimento avviene tramite SSL;
– Il servizio di Dropbox può essere usato anche tramite browser (ES. chrome dall’università, dall’ufficio, etc.), con tutti i vantaggi del caso;
– Molti sistemi operativi (Windows, Linux, …) hanno un’applicazione integrata che aggiorna automaticamente i files e permette di caricarne di nuovi, senza aprire il browser;
– È supportato nella maggioranza dei sistemi mobili (Android, iOS, …). Ognuno di questi ha la propria app, che permette di gestire facilmente file e cartelle;
– Controllo sull’accesso alle tue cartelle con possibilità di escludere alcuni utenti;
– Possibilità di condividere file e cartelle pubblicamente con la possibilità di collaborare, in maniera intuitiva.

Personalmente ho trovato il servizio di Dropbox un’ottima alternativa a Ubuntu One, il quale mi ha un po’ deluso (è ancora immaturo, a mio parere). Consiglio a chiunque abbia la necessità di sincronizzare (magari con il telefono/portatile) o scambiare qualche file, di dargli una chance!
Buona sincronizzazione!