Google Wallet si sta facendo strada negli Stati Uniti anche attraverso dei semplici distributori automatici sparsi per New York, Chicago e San Francisco grazie a Cantaloupe Systems che fornisce servizi tecnologici per la distribuzione automatica di snack e bibite.

 

Il logo di Google Wallet è ben visibile sulle macchinette e l’azienda potrebbe presto creare e una vera e propria partnership con Google per ogni articolo venduto mentre si parlerebbe anche di un’applicazione compatibile con questo tipo di servizi utili ai consumatori per effettuare direttamente l’ordine o per sporgere reclamo in caso di disservizio.

Al momento tutto ruota attorno all’unico device in grado di effettuare questo tipo di transazioni ovvero il Nexus S ma con l’arrivo anche sul mercato USA del Galaxy Nexus seguirà un’ulteriore espansione di questi servizi tramite NFC.